Palestina Oggi 032907

March 30, 2007 12:42 PM Ghassan Bannoura Audio report, Palestine 0

Click on Link to download or play MP3 file || 3.66MB || Time 4m 0sPalestina oggi, un servizio dell’ International Middle East Media Centre, www.imemc.org, per giovedi 29 marzo 2007.

L’esercito israeliano ha ucciso un ragazzo nella West Bank mentre un uomo è morto nella Striscia di Gaza per le ferite subite mercoledì. Vi racconteremo queste ed altre storie, rimanete con noi.

Aggiornamenti dalla West Bank

L’esercito israeliano ha effettuato una incursione nel villaggio di Mothalath, vicono alla città di Jenin, nella parte nord della West Bank, ed ha ucciso un ragazzo palestinese giovedi mattina.

Una massiccia forza militare isrealiana è entrata nel villaggio ed ha attaccato e perquisito numerose abitazioni. I soldati hanno aperto il fuoco sulle case dei residenti e sui civili per strada indistintamente.

Fonti mediche riferiscono che Ahmad Al Assassah, di anni 16, è stato colpito da un proiettile alla testa ed è morto sul colpo. Le fonti riferiscono che altre due persone sono state ferite, ed esattamente Ahmad Mahmod, di anni 17, e Shauki Assassah, di anni 20.

I soldati hanno costretto tutti i residenti ad uscire dalle proprie abitazioni durante le perquisizioni casa per casa. L’esercito ha lasciato il villaggio dopo aver tratto in arresto Ahmad Hussien, di anni 26, per portarlo verso un non meglio identificato campo di detenzione militare.

La zona della città di Jenin, con I suoi campi profughi ed I villaggi vicini, è stata anch’essa teatro di scontri mercoledì. Un miliziano palestinese delle brigate di Al Aqsa di Fatah, è stato ucciso durante gli scontri tra I miliziano locali e l’esercito che aveva invaso il campo profughi della città. Con la morte di Assassah, il numero dei Palestinesi uccisi dall’esercito israeliano nella West Bank dall’inizio della settimana sale a tre.

Sempre giovedi mattina l’esercito ha effettuato diverse incursioni nella West Bank, arrestando almeno 15 persone.

Tra queste quindici c’è un uomo che si stava recando in ospedale per ricevere cure mediche. L’uomo si trovava sulla strada che dal Campo profughi di Tulkarem va alla città di Qalqilia, nel nord della Cisgiordania.

Isma’el Mir’ie, di anni 20, doveva subire una operazione questo pomeriggio. L’ambulanza che lo aveva prelevato dal campo profughi per portarlo all’ospedale di Qalqilia è stata fermata dall’esercito israeliano ad un checkpoint militare. I soldati hanno costretto l’uomo ad uscire dal veicolo, poi lo hanno bendato e portato verso uno sconosciuto campo di detenzione militare, secondo quanto riportato da testimoni oculari.

Aggiornamenti daGaza

Un uomo palestinese è morto giovedi mattina per le ferite riportate mercoledÏ quando la macchina sulla quale stava viaggiando è stata colpita da un elicottero israeliano nel nord della Striscia di Gaza.

Fonti mediche riferiscono che Ahmad Abu Warda, di anni 20, è deceduto a seguito delle ferite subite insieme ad altre due persone quando il veicolo sul quale viaggiavano è stato colpito da un missile lanciato da un elicottero Aphace israeliano. La macchina stava viaggiando sulla strada di Al Sudaniah nel nord della Striscia di Gaza mercoledi pomeriggio.

Gli altri due feriti si trovano ancora in condizioni critiche all’ospedale di Al Shifa nella città di Gaza. Fonti palestinesi sostengono che i tre fossero membri delle brigate di Al Quds, il braccio armato della Jihad Islamica.

Le fonti di informazione isrealiana riferiscono che l’esercito sostiene che I tre fossero intenzionati a lanciare degli ordigli di fabbricazione artigianale su obiettivi israeliani. Secondo testimoni oculari però nessun ordigno è stato trovato nella macchina od in prissimità della stessa.

Conclusioni

Grazie per averci seguito dalla città occupata di Betlemme. Avete ascoltato Palestina Oggi, un servizio dell’ International Middle East Media Center, www.imemc.org, edito da Anna Rossi e Ghassan Bannoura.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail
« »

Ghassan Bannoura

Related Articles