Click on Link to download or play MP3 file || Time 4m33s||Benvenuti a Palestina Oggi un servizio dell` International Middle East Media Centre, www.imemc.org, per lunedi 21 maggio 2007.

Un raid aereo israeliano nel nord di Gaza ha colpito una macchina oggi, uccidendo Quattro palestinesi. Nella West Bank invece guardie della sicurezza private israeliane hanno sparato ad un nostro corrispondente mentre a Nablus l`esercito ha attaccato I media locali. Vi racconteremo queste ed altre storie rimanete con noi.

Aggiornamenti dalla Striscia di Gaza

Un raid israeliano nel nord di Gaza oggi ha colpito una macchina uccidendo le Quattro persone che vi si trovavano. Si pensa che le vittime fossero tutti affiliati al movimento della Jihad Islamica identificati da fonti mediche locali come Majed Albatsh, Aziz Alhelou, Mohammad Abu Ne’ma, e Mahmoud Awad. Video trasmessi dalla televisione hanno diffuso le immagini di corpi di persone dilaniati per le strade, scena che ultimamente e` diventata comune a Gaza. Secondo quanto riferito da testimoni oculari nell`attacco di oggi la Subaru Bianca sulla quale viaggiavano I Quattro uomini stava procedendo sulle strada di Salah Eldin nel nord della Striscia di Gaza, esattamente nella citta` di Beit Lahya, quando un aereo da Guerra israeliano ha colpito il veicolo.

L`attacco fa parte della offensiva dell`esercito israeliano contro obiettivi nella Striscia di Gaza, una politica decisa dalla amministrazione centrale che consiste nell`esecuzione mirata di memri della Jihad Islamica e di Hamas. Israele sostiene che queste operazioni vengono in risposta al lancio di missili Qassam contro le citta`e gli insediamenti israeliani adiacenti alla Striscia.

Ieri nel tentativo di compiere un omicidio mirato contro un alto ufficiale di Hamas, , Khalil Alhayya, gli aerie da Guerra israeliani hanno colpito la stanza principale di una casa nella citta` di Gaza uccidendo sette membri della famiglia Alhayya piu` un altra persona. Dallo scorso giovedi circa 35 tra uomini, donne e bambini palestinesi sono stati uccisi e altri 90 feriti in una serie di raid aerei dell`esercito israeliano in diverse parti della Striscia di Gaza.

Aggiornamenti dalla West Bank

In un attacco avvenuto senza che ci fosse alcuna provocazione lunedi pomeriggio nel villaggio di Artas, nel sud della West Bank, vicino alla citta` di Betlemme, guardie private addette alla sicurezza hanno sparato contro i giornalisti.

Giornalisti e dimostranti si trovavano sul luogo per seguire la distruzione delle terre delle villaggio ad opera dell`autorita` israeliana tramite buldozer. Senza che ci fosse nessuna provocazione le guardie della sicurezza che si trovavano sul posto hanno aperto il fuoco contro giornalisti appartenenti alla agenzia Maan News, Reuters, AFP e il nostro corrispondente Ghassan Bannoura.

L`esercito che e` arrivato poco dopo ha invece arrestato tre palestinesi, due dei quail sono accusati di aver attaccato I deue ufficiali della sicurezza che erano li per permettere ai bulldozer di continuare il loro lavoro. I Due sono stati identificati come Adham Rabiyaa di anni 22, e Ali Abu Sway di anni 18. Testimoni oculari hanno riferito ai nostri microfoni che I due uomini non avevano assolutamente assalito I due ufficiali se non verbalmente.

L`esercito israeliano sempre lunedi all`alba ha assalito nella citta` di Nablus diverse costruzioni che ospitavano gli uffici della televisione locale e delle stazioni radio, confiscando materiale e interrompendo le trasmissioni. Fonti di informazione paelstinesi sostengono che un massiccia forza militare israeliana ha effettuatoo una incursione nella citta` attacando gli edifici, e confiscando materiale audio e video, database, documenti e materiale informatico. MOlte stazioni sono state costrette ad interrompere le trasmisiioni durante l`attacco..

Nekl frattempo l`esercito israeliano ha attaccato il campo profughi di Jenin e il villaggio di Kufer Dan, nella parte nord della West Bank, questo lunedi all`alba, scontrandosi con membri della resistenza locale. L`esercito ha effettuato incursioni anche nelle citta` di Hebron e Betlemme, perquisendo le abitazioni e arrestando quattro civili sempre lunedi all`alba.

Conclusioni

Grazie per averci seguito dalla citta` occupata di Betlemme, avete ascoltato Palestina Oggi, un servizio dell` International Middle East Media Center, www.imemc.org, edito da Anna Rossi e Ghassan Bannoura.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail