Click on Link to download or play MP3 file || 2.66MB || Time 3m 22sBenvenuti a Palestina Oggi, un servizio dell’ International Middle East Media Centre, www.imemc.org per giovedì 12 aprile 2007.

Due civili palestinesi sono stati uccisi nella striscia di Gaza. Ancora cinque arresti nella West Bank. Vi racconteremo queste ed altre storie, rimanete con noi.

La Striscia di Gaza

Questo pomeriggio, verso mezzogiorno,due uomini palestinesi sono stati uccisi nella cittĂ  di Rafa, situata nel sud della striscia di Gaza, in seguito ad alcuni scontri tra famigli rivali.

Fonti palestinesi sostengono che i due clan si sono scontrate nel centro della cittĂ . Il medico legale ha diffuso i nomi dei due uomini: Younis Al Abd, di 47 anni e Akram Al Abd, di 30.

Entrambi riportavano ferite gravi all’addome e sono morti in ospedale a poche ore dal trasporto, secondo quanto hanno dichiarato i dottori.

Secondo alcuni, il motivo dello scontro armato è stata la rivalità tra le due famiglie. Questo fenomeno è sempre più frequente nella striscia di Gaza. La paura maggiore per la popolazione è che possano riprendere gli scontri di alcune settimane fa tra fazioni politiche nemiche, che non sono mai del tutto terminati.

Si pensa che l’alto tasso di disoccupazione ed il crescente stato di povertà contribuisca ad un clima d’instabilità sociale ed ai conseguenti scontri fra civili.

Aggiornamenti dalla West Bank

Le forze militari israeliane hanno arrestato cinque civili palestinesi in diverse parti della West Bank, questo giovedì mattina.

Nel Campo Profughi di Jenin, nel nord della West Bank, un ingente milizia israeliana ha fatto irruzione nell’abitazione Baha Al Ziued, che è sospettato di appartenere alle brigate di Al Quds della Jihad Islamica. I soldati hanno aperto il fuoco contro la casa, prima di sfondare la porta della casa e portare via con la forza Ziued.

Durante le operazione militare, i soldati si sono scontrati con i miliziani della resistenza. Non c’è stato però alcun ferito.

Nello stesso giorno, le truppe di guardia al Checkpoint di Qalandia, nel centro della West Bank, hanno arrestato due palestinesi che attraversavano il checkpoint.

Sempre questo giovedì mattina, I militari hanno perquisito e saccheggiato alcune abitazioni nella città di Hebron, arrestando due civili e portandoli verso un luogo di detenzione sconosciuto.

I bulldozer dell’esercito israeliano hanno danneggiato alcune case durante un tentative di arresto che non ha avuto buon esito. L’obiettivo era un membro delle brigate di Al Aqsa, vicino al villaggio di Kafr Kalil. L’uomo non si trovava a casa al momento dell’attacco.

Circa 10 veicoli militari hanno circondato il checkpoint di Huwara, questo mercoledì, hanno circondato un palazzo di tre piani. I bulldozer cercavano di abbattere le mura mentre i soldati hanno aperto il fuoco. Due residenti sono stati feriti, fra questi anche un sedicenne. Entrambi sono stati ricoverati.

Conclusioni

Grazie per averci seguito dalla città occupata di Betlemme. Avete ascoltato, Palestina Oggi, un servizio dell’ International Middle East Media Center, www.imemc.org, realizzato per voi da Anna Rossi, Monica Bitto e Ghassan Bannoura.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail