Click on Link to download or play MP3 file || Time 3m49s ||Benvenuti a Palestina Oggi, un servizio dell’ International Middle East Media Centre, www.imemc.org, per lunedì 28 maggio 2007.

L’esercito israeliano, durante un operazione militare ha ferito ed arrestato due palestinesi nella cittadina di Gerico, in Cisgiordania. Continuano gli attacchi missilistici israeliani a Gaza. Vi racconteremo queste ed altre storie. Restate con noi.

Aggiornamenti dalla West Bank

Le forze militari israeliane hanno invaso Gerico, città della West Bank, questo lunedì mattina. Durante l’operazione militare sono stati feriti ed arrestati due ufficiali della sicurezza palestinese. Il fatto è avvenuto nell’ospedale della città.

Fonti mediche palestinesi attestano che Omer Abu Dayiah, di 24 anni, e Sami Al Alam, di 25 sono rimasti feriti durante uno scontro tra i soldati israeliani ed i giovani locali. I due sono stati quindi portati in ospedale in condizioni critiche quando i militari hanno circondato l’edificio e sequestrato i due uomini.

Alcuni testimoni sostengono che durante l’assedio i soldati hanno impedito alle ambulanze di accedere all’ospedale. Inoltre, sembra che i militari abbiano danneggiato del materiale sanitario e sparato proiettili all’interno dell’edificio. Non c’è stato comunque alcun ferito.
Un altra truppa israeliana ha circondato il centro della cittĂ  nel quale ha istallato un posto di blocco per tutti i veicoli. Nael al Sheroki, di 34 anni, era a bordo della sua auto quando i soldati lo hanno fermato ed arrestato.

Le forze militari israeliane hanno fatto incursione anche nel villaggio di Beit Fajar a sud della città di Betlemme, dove hanno arrestato tre civili. Fonti locali attestano che un’ingente gruppo di militari è entrato nel villaggio, ha perquisito le case e sequestrato Ahmad Takatka, 30 anni,e Ahmad Nawaora, di 26 anni.

Contemporaneamente un’altra truppa ha circondato la casa di Abd Al Haleem Salhab di 26 anni e l’ufficio di un membro del parlamento palestinese Khaled Talfish. I militari hanno perquisito e saccheggiato la casa di Salhab e lo hanno portato via. Le brigate di Al Aqsa, il braccio armato della Jihad islamica, hanno rivendicato il lancio di missili artigianali verso alcuni veicoli militari israeliani sulla strada tra Nablus e Surra. Nessun ferito è stato comunque dichiarato dall’esercito.

La Striscia di Gaza

Stamane il primo ministro israeliano Ehud Olmert ha ordinato di continuare gli attacchi nella striscia di Gaza. Poche ore dopo i caccia israeliani hanno bombardato la cittadina di Deir Elbalah, situata nel centro della Striscia. Fonti palestinesi sostengono che almeno un missile è atterrato su un outpost, ritenuto un campo di addestramento per i miliziani delle brigate di Al Qassam, l’ala militare di Hamas. Non c’è stato alcun ferito durante l’attacco.

Nel frattempo, una nave da guerra israeliana ha aperto il fuoco contro le navi dei pescatori nella spiaggia di Khan Younis, nel sud della striscia di Gaza.
Olmert, ha dichiarato alla stampa che gli attacchi a Gaza continueranno nonostante il cessate il fuoco dello scorso novembre. Negli ultimi dieci giorni, gli aerei israeliani hanno distrutto dozzine di basi appartenenti alle forze esecutive di Hamas, uccidendo 50 palestinesi, tra i quali anche 8 bambini, e ferendo circa 200 persone.

Conclusioni

Per oggi è tutto dalla città occupata di Betlemme. Avete ascoltato Palestina Oggi, un servizio dell’ International Middle East Media Center, www.imemc.org, edito per voi da Anna Rossi, Monica Bitto e Ghassan Bannoura.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail